Gestire situazioni “conflittuali”, migliorare lo stile comunicativo e relazionale in classe utilizzando la Programmazione Neurolinguistica

Organizzato e certificato da SO.GE.S, ente accreditato al Miur (Società del gruppo Orizzonte Scuola), in collaborazione con Orizzonte Scuola Formazione

La partecipazione al corso è gratuita, si può quindi scegliere se certificare le 25 ore di formazione, al costo di 69 euro, dopo aver visionato l’intero corso

Presentazione dell’iniziativa formativa:

Il corso dà la possibilità di rimodulare il proprio stile comunicativo e relazionale, conferendo al fruitore   competenze nella gestione di situazioni “conflittuali” adeguando il proprio corredo comportamentale ai diversi contesti di vita.

Nel complesso sarà possibile riscoprire il “vigore” e la vivacità delle proprie risorse intra-psichiche così da trasporle in traiettorie da seguire per raggiungere determinati obiettivi e traguardi. Il corso tratterà argomenti strettamente legati alla PNL come il concetto di mappa e territorio, strumenti quale “l’ancoraggio” e tecniche specifiche come lo Swish e il Re-imprinting; verranno trattate teorie relative ai modelli efficaci di comunicazione per instaurare relazioni autentiche basate sulla comprensione e l’empatia.

La fruizione del corso mira a conferire capacità di gestione della classe e insieme strumenti per alimentare la sintonizzazione emotiva con il parlante sviluppando tecniche per amplificare le proprie doti empatiche. Lo scopo di questo percorso è anche quello di auto-educarsi all’eliminazione di barriere interiori che impediscono il raggiungimento di mete desiderate che concretamente possono migliorare la propria condizione esistenziale.

L’elemento portante, tra gli altri, si esplicita nella concreta possibilità di trasporre quanto appreso in un contesto didattico ma anche nelle diverse situazioni in cui ci ritroviamo col passare del tempo e con l’arricchimento del nostro bagaglio esperienziale.

Sarà possibile applicare le informazioni nella propria prassi didattica quotidiana così da sperimentare una dimensione di inclusione significativa e autentica tesa a migliorare il clima relazionale e al contempo esistenziale dell’intero gruppo classe. Si tratta di decostruire vecchie credenze e abitudini limitanti per costruire una mentalità propositiva e fluida in grado di adattarsi agevolmente alle circostanze più disparate.

Breve presentazione del relatore/formatore

Filippo Nobile, docente di Scienze Umane in un Liceo delle Scienze Umane; dottore di ricerca in “Storia della cultura e della Tecnica” all’Università degli studi di Palermo con una tesi di dottorato in “Autismo e relazioni d’aiuto”; è laureato in Pedagogia della Marginalità e della Disabilità all’Università di Macerata. È giornalista pubblicista, autore di numerose pubblicazioni scientifiche e di articoli scientifici. Come Pedagogista, si occupa della formazione dell’uomo.

Vai alla descrizione completa del corso