Gestione scuole paritarie, Pittoni (Lega): non obbligatorio appoggiarsi a collegi di revisione

“Mi chiedo se i grillini, quando esprimono insinuazioni sulla gestione delle scuole paritarie, sappiano di cosa parlano”

“Sono al corrente, per esempio, del perché le scuole statali siano soggette a “verifiche di bilancio annuali dei revisori dei conti”? Il compito di tali figure (che hanno un costo) è assicurare che i fondi pubblici siano spesi correttamente. Se le statali spendono male e i revisori non intervengono in tempo, gli oneri finiscono a carico della comunità. Per le non statali non è obbligatorio appoggiarsi a collegi di revisione o singoli professionisti. Ma a differenza delle statali, l’eventuale errore può costare la chiusura…”.

Lo dichiara il senatore Mario Pittoni, presidente della commissione Cultura a palazzo Madama e responsabile del dipartimento Istruzione della Lega.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia