Gestione quarantena scuole, Sasso tuona: “No alla Dad, non bisogna tornare ai disastri del governo precedente”

WhatsApp
Telegram

Il sottosegretario all’Istruzione, Rossano Sasso, con un post su Facebook, tuona contro l’ipotesi della didattica a distanza.

“Farò di tutto per evitare il ritorno alla dad e la messa in quarantena con un solo caso di contagio a scuola. Non voglio tornare indietro ai tempi del disastro di Conte, sia chiaro”.

E ancora: “Se il problema è rappresentato dal fatto che nonostante lo sforzo ed il quotidiano sacrificio di tutti gli operatori sanitari le strutture locali non riescono a gestire il tracciamento, allora rinforziamole. Più uomini, più mezzi, utilizziamo i sanitari militari, la rete delle farmacie o qualunque altra cosa ma non chiudiamo le scuole per un solo caso di contagio. Basta col terrore, prudenza sì paura e chiusure NO”.

E aggiunge: “Gli studenti hanno già pagato una stagione di deprivazione culturale, se non ci sono dati particolarmente allarmanti da parte del Ministero della Salute (e ad oggi non ce ne sono) con un singolo caso le scuole devono rimanere aperte”.

Nuove regole quarantena, niente Dad con un positivo in classe. Più test tra gli alunni. In arrivo nuova circolare ministeriale

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito