Gestione delle attività e funzioni del personale della scuola in un laboratorio: in allegato il modulo per le “Sostituzione di parti e di dispositivi e componenti di sicurezza”

WhatsApp
Telegram

La regolamentazione della modalità di accesso ai laboratori non può non tenere conto delle funzioni svolte, in questo settore, da alcune figure di particolare rilievo nella vita delle strutture più importanti di una scuola: quelle che assicurano una didattica all’altezza delle sfide del terzo millennio. E tra queste, due figure particolarmente determinanti sono il docente teorico in laboratorio e l’Insegnante Tecnico Pratico. Figure alle quali il sistema attribuisce tante prerogative, non solo e non perché previste dalla normativa, ma anche dalla prassi e dalle procedure organizzative della didattica della scuola. Quali, dunque, le funzioni?

Le funzioni del docente teorico in laboratorio

Queste, le funzioni del docente teorico in laboratorio come, a titolo esemplificativo, previsto dal documento regolamentare dell’Istituto Omnicomprensivo Statale di Pizzo (VV), diretto con competenza dal Prof. Avv. Francesco Vinci, un vero esempio di competenza giuridica e gestionale:

  • In accordo con l’I.T.P., a inizio anno, dopo il modulo di accoglienza, in relazione agli obiettivi e finalità fissati dal C.D. e dal C. di C., programma le esercitazioni di laboratorio finalizzate agli obiettivi didattici della materia, specifica i relativi compiti durante le lezioni di codocenza e concorda i criteri di valutazione.
  • Controlla che attrezzature/materiali/componenti vengano usati in modo consono evitando il loro danneggiamento o spreco.
  • Durante le lezioni/esercitazioni, coadiuvato dall’I.T.P., fornisce agli allievi le informazioni necessarie per effettuare l’esercitazione. Sovrintende con l’I.T.P. e l’A.T., se disponibile, allo svolgimento della stessa ed interviene sugli allievi in difficoltà.
  • Al termine della lezione verifica che la riconsegna del materiale sia effettuata con il dovuto ordine.
  • Segnala all’A.T. o al Responsabile del Laboratorio, eventuali carenze di materiale di consumo necessario alle esercitazioni.
  • In relazione alla programmazione didattica ed al P.O.F., sentito il D.S., concorda con i colleghi di Dipartimento la richiesta motivata di acquisto di attrezzatura in conto capitale da presentare all’U.T.
  • Sovrintende o collabora alla consegna agli studenti, da parte dell’A.T., dell’eventuale materiale ed attrezzatura necessaria allo svolgimento delle esercitazioni.
  • Segnala al Responsabile di Laboratorio eventuali danneggiamenti e i loro autori.
  • Al termine dell’A.S. collabora con tutte le figure presenti nel laboratorio alla stesura della richiesta di materiale di consumo necessario per le esercitazioni dell’A.S. successivo.
  • Segnala al Responsabile di Laboratorio la necessità di manutenzione ordinaria e straordinaria.
  • Nell’eventualità di assenza programmata (es. ferie) dell’A.T. durante i giorni di lezione, concorderà con lo stesso le modalità per permettere un regolare svolgimento delle attività di laboratorio.
  • Durante l’orario di servizio comporta grave responsabilità per tutti i docenti, sia Teorici che I.T.P., allontanarsi dai laboratori o ritardare il cambio dell’ora senza un giustificato motivo.
  • Durante le esercitazioni pratiche, il docente teorico e l’I.T.P. svolgono le stesse funzioni legate alla didattica.

Funzioni dell’Insegnante Tecnico Pratico

Il compito degli I.T.P. è l’organizzazione, lo sviluppo e la conduzione di tutte le attività d’insegnamento che attengono l’area del saper fare e del saper agire, mentre le mansioni del personale A.T.A. – con profilo di Assistente Tecnico di Laboratorio – sono sostanzialmente quelle di provvedere alla preparazione del materiale e degli strumenti per le esperienze didattiche e per le esercitazioni pratiche nonché quelle di provvedere al riordino e alla conservazione del materiale e delle attrezzature tecniche, garantendone la funzionalità e l’approvvigionamento periodico. ed, inoltre:

  • Sovraintende o collabora alla consegna agli studenti, da parte dell’A.T., dell’eventuale materiale ed attrezzatura necessaria allo svolgimento dell’esercitazione.
  • Durante le lezioni /esercitazioni, coadiuvato dal Docente Teorico, fornisce agli allievi le informazioni necessarie per far effettuare l’esercitazione. Sovrintende con il Docente Teorico e l’A.T. se disponibile, allo svolgimento della stessa ed interviene sugli allievi in difficoltà.
  • In accordo con il Docente Teorico, a inizio anno, dopo il modulo di accoglienza, in relazione agli obiettivi e finalità fissati dal C.D. e dal C. di C., programma le esercitazioni di laboratorio finalizzate agli obiettivi didattici della materia, specifica i relativi compiti durante le lezioni di codocenza e concorda gli autonomi criteri di valutazione.
  • Segnala all’A.T. o al Responsabile del Laboratorio, eventuali carenze di materiale di consumo necessario alle esercitazioni.
  • In base alla programmazione didattica richiede all’A.T., secondo le tempistiche e le modalità descritte in dettaglio nel Regolamento Specifico, di verificare e predisporre il materiale necessario allo svolgimento della esercitazione.
  • Durante l’orario di servizio comporta grave responsabilità per tutti i docenti, sia Teorici che I.T.P., allontanarsi dai laboratori o ritardare il cambio dell’ora senza un giustificato motivo.
  • Durante le Esercitazioni Pratiche, il docente teorico e l’I.T.P. svolgono le stesse funzioni legate alla didattica.
  • Al termine della lezione verifica che la riconsegna del materiale sia effettuata con il dovuto ordine e controlla inoltre che venga riconsegnato tutto il materiale / attrezzature e componenti.
  • Verifica con il Docente Teorico eventuali danni procurati dagli allievi e concorda la necessità di manutenzione ordinaria e straordinaria da segnalare al Responsabile di Laboratorio.
  • Al termine dell’A.S. collabora con tutte le figure presenti nel laboratorio alla stesura della richiesta di materiale di consumo necessario per le esercitazioni dell’A.S. successivo.
  • Segnala eventuali malfunzionamenti al Responsabile del Laboratorio.
  • Controlla che attrezzature/materiali/componenti vengano usati in modo consono evitando il loro danneggiamento o spreco.
  • In relazione alla programmazione didattica ed al P.O.F., concorda con i colleghi di Dipartimento la richiesta motivata di acquisto di attrezzatura in conto capitale da presentare all’U.T.

Funzioni dell’Assistente Tecnico

L’A.T. è addetto alla conduzione tecnica del laboratorio o laboratori a lui assegnati. Seguendo le istruzioni ricevute dal Responsabile di Laboratorio, delegato dal D.S., provvede a:

  • ritirare, al termine delle esercitazioni, il materiale consegnato a inizio lezione ed effettuare un rapido controllo degli strumenti e delle attrezzature utilizzate, segnalando immediatamente eventuali anomalie.
  • verificare periodicamente le dotazioni antinfortunistiche a disposizione del laboratorio segnalando al responsabile di laboratorio eventuali carenze.
  • verificare l’inventario di reparto, assieme al Responsabile di Laboratorio, alla fine dell’anno scolastico. Partecipare alle operazioni di chiusura delle attrezzature leggere negli armadi predisposti e alla verifica del materiale di consumo.
  • partecipare alla riapertura all’inizio dell’anno degli armadi contenenti le attrezzature e al ritiro dal magazzino del materiale di consumo.
  • effettuare l’ordinaria manutenzione e custodia delle attrezzature, strumentazioni e materiale di facile consumo in dotazione al laboratorio; provvedere all’approvvigionamento dal magazzino di tutto il materiale di facile consumo necessario allo svolgimento delle esercitazioni.
  • predisporre gli strumenti, attrezzature e materiali necessari alle esercitazioni in base ad un programma comunicatogli dal docente. La richiesta del materiale e delle attrezzature deve essere fatta pervenire all’Assistente Tecnico nelle tempistiche definite nel Regolamento Specifico del Laboratorio nel quale l’esercitazione si svolge.
  • verificare l’efficienza delle dotazioni antinfortunistiche.
  • collaborare con il Responsabile di Laboratorio all’aggiornamento del registro dell’inventario di reparto.
  • eseguire, secondo un piano predisposto dal Responsabile di Laboratorio, un controllo del funzionamento e dello stato di conservazione della strumentazione e dell’attrezzatura per garantire continuità nello svolgimento delle esercitazioni. Segnala al responsabile eventuali anomalie.
  • conservare copia delle chiavi degli armadi contenenti le attrezzature, strumentazioni e materiale di consumo.

Le istruzioni ricevute dal Responsabile di Laboratorio, delegato dal D.S, e le Funzioni dell’Assistente Tecnico

Seguendo le istruzioni ricevute dal Responsabile di Laboratorio, delegato dal D.S., l’Assistente Tecnico:

  • Qualora dovesse essere assegnato a più laboratori, concorda con i relativi responsabili un orario di presenza nei singoli reparti e le modalità di preparazione del materiale e delle attrezzature.
  • Nell’ipotesi di assenza programmata (ferie) durante i giorni di lezione, concorderà con i relativi responsabili e docenti, le modalità per permettere un regolare svolgimento delle attività di laboratorio.
  • È presente in laboratorio durante le lezioni e collabora con i docenti nel verificare l’uso pertinente delle attrezzature da parte degli allievi.
  • All’inizio dell’A.S. segnala al D.S. la disponibilità a partecipare ai Progetti previsti nel P.O.F., ad effettuare ore di straordinario e/o ad eseguire, secondo le proprie competenze, lavori di manutenzione generale necessari per il buon funzionamento dell’Istituto.

Sostituzione di parti e di dispositivi e componenti di sicurezza

WhatsApp
Telegram

Corsi di inglese: lezioni ed esami a casa tua. Orizzonte Scuola ed EIPASS, scopri l’offerta per livello B2 e C1