Gestione covid scuola, la proposta di Bassetti: “Sintomatici a casa 3 giorni e poi tampone rapido per rientro. I contatti restano in classe”

WhatsApp
Telegram

Mentre il Governo sta per varare le nuove misure sulla quarantena a scuola, Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, lancia la sua proposta per semplificare la gestione covid a scuola.

La scuola necessita di una semplificazione oggi che abbiamo sempre più bambini e ragazzi vaccinati” contro Covid-19, “oggi che questo virus è endemico e sta girando con una velocità impressionate“, dice l’esperto all’Adnkronos Salute.

“Chi sta male ed è sintomatico, magari con febbre, tosse e naso che cola, deve stare casa; dopo almeno 3 giorni si fa il tampone rapido e, se negativo, può essere riammesso a scuola o come si diceva una volta in comunità. I contatti? Continuano ad andare a scuola. Basta con questo tamponificio. Queste modifiche e semplificazioni vanno fatte subito”, prosegue Bassetti.

Dobbiamo essere più dinamici nelle decisioni – ribadisce l’infettivologo – altrimenti tanti ragazzi sono in Dad e non ha nessun significato. Dobbiamo tentare di semplificare e togliere un po’ di burocrazia“.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023: requisiti di accesso e corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, offerta in scadenza