GeoFesta 2018, si parte il 22 marzo. Corsi, conferenze, mostre, esperimenti, visite sul campo e tanto altro

WhatsApp
Telegram

comunicato Comitato promotore GeoFesta 2018 – Giovedì 22 marzo a Carrara verrà inaugurata la GeoFesta 2018 , una kermesse dedicata alla Geografia che durerà fino a domenica 25 ed aperta a tutti .

Incontri con esperti , corsi, conferenze, mostre , esperimenti con palloni aerostatici, degustazioni , cacce al tesoro, visite sul campo e tanto altro in questa prima iniziativa, di livello nazionale, che vede protagonista la città apuana e che è stata organizzata per attirare l’attenzione di tutti, in primis la classe politica, su una materia strategica per interpretare il mondo ma da troppo tempo trascurata .

Nei palazzi e nelle scuole del centro storico si tratteranno i temi più svariati, dai terremoti al meteo, da OpenStreetMap alla viticoltura, dalle story maps alla didattica della Geografia, dall’idrografia alla tutela del paesaggio , dai Gis alla marginalizzazione della disciplina nell’ordinamento scolastico italiano , dal Clil ai viaggi del Duca degli Abruzzi .

Senza dimenticare i Campionati Italiani della Geografia per le superiori che si terranno sabato 24mattina all’I.I.S. “D.Zaccagna” .
Il programma è scaricabile sui siti www.sosgeografia.it e http://www.geografia-applicata.it/ .

L’inaugurazione ufficiale si terrà giovedì 22 marzo, alle 11, presso Palazzo Binelli (Via Verdi 7) sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara .

La manifestazione è organizzata da AIIG Sezione Liguria e Toscana, LabGeo (Dipartimento SAGAS, Università di Firenze) e SOS Geografia ed è patrocinata da Associazione Italiana Insegnanti di Geografia, Associazione dei Geografi Italiani; Associazione Italiana di Cartografia, Comune di Carrara, INDIRE, Provincia di Massa e Carrara, Regione Toscana, Società di Studi Geografici, Società Geografica Italiana, Università degli Studi di Firenze.

Prof. Riccardo Canesi (Comitato Promotore GeoFesta 2018)

Carrara, 20 marzo 2018

Il programma

WhatsApp
Telegram

Nuovi ambienti di apprendimento immersivi per le didattiche innovative proposti da MNEMOSINE – Ente riconosciuto dal Ministero Istruzione