Genitori sferrano un pugno ad una maestra, secondo loro era troppo autoritaria

WhatsApp
Telegram

Hanno anche organizzato una manifestazione davanti ai cancelli della scuola per protestare contro una supplente cinquantenne che a loro dire "maltrattava i bambini".

Hanno anche organizzato una manifestazione davanti ai cancelli della scuola per protestare contro una supplente cinquantenne che a loro dire "maltrattava i bambini".

La situazione, come riportano le pagine locali del quotidiano La Stampa, è tornata alla calma quando la direttrice dell'istituto scolastico ha deciso di ricevere la delegazione di genitori. La maestra avrebbe utilizzato più volte, secondo i genitori, metodi "troppo autoritari" nei confronti dei bambini, che più volte sarebbero usciti da scuola in lacrime.

La dirigente ha preso le parti della maestra. "Quella – ha affermato – è una classe problematica e sono gli stessi genitori a incitare i loro figli a ribellarsi. Episodi del genere non fanno altro che alimentare le tensioni".

La maestra è dovuta ricorrere a medicamenti per il pugno ricevuto e al momento non ha sporto denuncia.

Commenta

Genitori sferrano un pugno ad una maestra, secondo loro era troppo autoritaria

Posted by Orizzonte Scuola on Giovedì 12 novembre 2015

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur