Genitori: con foto e titolo su Ministro Madia Signorini scredita educazione dei genitori

WhatsApp
Telegram

A.GE.- Ass.Genitori Ufficio Stampa – “Signorini scredita le istituzioni e, con la volgarità di un titolo d’effetto e la disgustosa ambiguità delle foto sul ministro Marianna Madia, demolisce quanto a fatica i genitori cercano di costruire”. Così in una nota congiunta alcune delle associazioni genitori del Forum nazionale delle Associazioni dei Genitori della Scuola (Fonags) presso il Ministero dell’istruzione, cioè Age, Agedo, Agesc, CGD, Faes e Moige, commentano la pubblicazione sul settimanale “Chi”, diretto da Alfonso Signorini, del servizio sul ministro Marianna Madia che mangia un gelato.

A.GE.- Ass.Genitori Ufficio Stampa – “Signorini scredita le istituzioni e, con la volgarità di un titolo d’effetto e la disgustosa ambiguità delle foto sul ministro Marianna Madia, demolisce quanto a fatica i genitori cercano di costruire”. Così in una nota congiunta alcune delle associazioni genitori del Forum nazionale delle Associazioni dei Genitori della Scuola (Fonags) presso il Ministero dell’istruzione, cioè Age, Agedo, Agesc, CGD, Faes e Moige, commentano la pubblicazione sul settimanale “Chi”, diretto da Alfonso Signorini, del servizio sul ministro Marianna Madia che mangia un gelato.

“Mentre le associazioni dei genitori – spiegano – cercano di costruire un rapporto di fiducia e di collaborazione con le istituzioni per un’azione educativo-formativa dei giovani e una crescita fondata sul rispetto della persona

e dei diritti civili, il direttore di “Chi” con la scelta di pubblicare le foto del ministro e di accompagnarle con quella titolazione oscena contribuisce al degrado culturale in una società che ogni giorno di più sembra aver perso i valori fondamentali della vita, alimentando volgarità e stereotipo di basso profilo. Questo l’esempio per i giovani e per le donne?”.

“Le nostre associazioni – concludono – esprimono solidarietà al ministro Madia”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur