Gender, la Curia di Firenze invita a non vedere ‘Fa’afaline’

La curia di Firenze ha inviato una lettera a tutte le associazioni che riuniscono sia le scuole di ogni ordine e grado sia le famiglie cattoliche per invitare tutti ‘a vigilare’ contro “i rischi” che correrebbero i loro alunni e figli se assistessero a “Fa’afaline.

Mi chiamo Alex e sono un dinosauro”, lo spettacolo di Giulio Scarpinato, tratto da ‘Il mio bellissimo arcobaleno’ di Lori Douron, storia di un bambino gender fluid che un giorno si sente maschio e uno femmina.

La lettera è datata 31 gennaio ed è stata spedita per invitare le scuole cattoliche, alcune avevano prenotato, a non presenziare allo spettacolo in programma al Teatro Rifredi di Firenze il 18 e 19 febbraio, destinato ai ragazzi di scuola primaria e secondaria di secondo grado, perchè “propaganda l’ideologia gender”.

Per questo, scrive Repubblica riportando la lettera, don Marretti continua spiegando che “siamo tutti pregati di vigilare e informare i genitori per operare tutti quanti nelle sedi istituzionali scolastiche”.

TFA Sostegno V ciclo. Affidati ad Eurosofia, materiali didattici sintetici, simulatori delle prove ed un metodo incisivo. Allenati per vincere