Gelmini: “Tolleranza zero contro diplomifici”

di Lalla
ipsef

MIUR – "La vicenda dell’istituto paritario di Poggiomarino è inaccettabile. Si tratta di un gravissimo episodio di malcostume che scredita le istituzioni scolastiche e la professionalità di tutti coloro che, negli istituti paritari, svolgono il proprio lavoro con onestà e impegno. Mi auguro che la magistratura faccia piena luce sul caso, accertando tutte le responsabilità nel più breve tempo possibile.

MIUR – "La vicenda dell’istituto paritario di Poggiomarino è inaccettabile. Si tratta di un gravissimo episodio di malcostume che scredita le istituzioni scolastiche e la professionalità di tutti coloro che, negli istituti paritari, svolgono il proprio lavoro con onestà e impegno. Mi auguro che la magistratura faccia piena luce sul caso, accertando tutte le responsabilità nel più breve tempo possibile.

Contro qualsiasi rischio di illegalità su questo tema abbiamo deciso fin da subito di adottare il principio della tolleranza zero. In tutta Italia sono in corso controlli serrati per verificare la qualità, il corretto funzionamento e l’affidabilità di ogni singolo istituto privato.

Si tratta di un giro di vite necessario ed atteso da molto tempo, indispensabile per garantire la trasparenza e per salvaguardare la reputazione dell’istruzione paritaria".

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione