Gelmini: “Spero che non si arrivi all’obbligatorietà del vaccino, ma mai più DaD”

Stampa

“Mi auguro che non si debba arrivare all’obbligatorietà”. Così la ministra per gli Affari regionali Mariastella Gelmini, prendendo parte al Giffoni 50 Plus, in corso di svolgimento a Giffoni Valle Piana, in provincia di Salerno.

“Nessuno di noi – ha aggiunto – ha nostalgia della DaD ad esempio, è stato uno strumento necessario ma i danni che ha fatto sono sotto gli occhi di tutti, ci lamentiamo tanto di assenza della scuola e socialità”.

“Non dimentichiamo anche i problemi per le donne perché lo smart working non è solo rosa e fiori, tra cura dei figli, lavoro e famiglia. È stato uno stress per tutti, se possiamo evitare queste situazioni di stress perché inventarci un altro tema sul quale dividerci e contrapporci? I giovani e i ragazzi sono quelli che più hanno sofferto di questa pandemia”, ha concluso.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur