Pillole amare per i precari. La Gelmini si difende : “Non ho assegnato io quei fondi, non ero più ministro all’epoca”

di Giulia Boffa
ipsef

Red – La Gelmini è intervenuta in merito all’inchiesta di Sigfrido Ranucci, che andrà in onda domenica prossima nella trasmissione di RAI 3 " Report" e anticipata dal Corriere.it, sulla spesa per alcuni filmati didattici costati al MIUR 739.000 mila euro, mentre si tagliavano le cattedre per risparmiare e di cui abbiamo parlato in questo articolo.

Red – La Gelmini è intervenuta in merito all’inchiesta di Sigfrido Ranucci, che andrà in onda domenica prossima nella trasmissione di RAI 3 " Report" e anticipata dal Corriere.it, sulla spesa per alcuni filmati didattici costati al MIUR 739.000 mila euro, mentre si tagliavano le cattedre per risparmiare e di cui abbiamo parlato in questo articolo.

 “La notizia del Corriere.it – che anticipa un servizio della trasmissione Rai Report – sembra suggerire una mia responsabilità anche indiretta nell’assegnazione di fondi per una produzione multimediale."  – dice l’ex ministro. – " Desidero osservare che alla data dell’assegnazione non ero più ministro e che non ricoprendo più tale incarico non ero e non potevo o dovevo essere quindi a conoscenza della attività di dirigente del dr. Zennaro con il quale, peraltro, da tempo avevo interrotto ogni comunicazione. Tutto ciò senza voler entrare nel merito della legittimità o qualità dell’atto amministrativo, ma solo per ribadire la mia totale estraneità alla vicenda in oggetto”.

 
Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare