Gelmini: “Il caos sulla scuola non è ascrivibile solo alla ministra Azzolina, tutto il governo ha fallito”

Stampa

Le parole dell’ex ministra dell’Istruzione a Sky TG24 in merito alla riapertura delle scuole

“Sulla scuola viviamo un caos non  ascrivibile alla sola Azzolina, è tutto il governo ad aver fallito”.  Così la capogruppo di Forza Italia alla  Camera dei deputati, intervenendo a ‘Timeline’.

“Adesso tra poche settimane – ha aggiunto – dovremo riaprire le aule e in
vista di settembre mancano 250mila docenti, stiamo assistendo alla  fuga di dirigenti scolastici da Nord a Sud e, la cosa più grave,  l’esecutivo ha deciso che il 20 e 21 settembre i seggi per le elezioni regionali e comunali saranno allestiti negli istituti”.

“È stata ignorata la proposta di Forza Italia che chiedeva di votare  in luoghi alternativi – palestre, caserme, poste – e così i nostri ragazzi torneranno in classe a metà settembre e dopo un paio di giorni dovranno subire un nuovo stop per le elezioni. Una cosa gravissima,  denunciata giustamente anche dai presidi, della quale il governo si  assumerà tutte le responsabilità”, ha concluso Gelmini.

Stampa

Eurosofia. Acquisisci punteggio in tempi rapidi per l’aggiornamento Ata: corso di dattilografia a soli 99 euro. Iscriviti ora