Gazzetta di Mantova . La sentenza del CdS per il concorso a DS lombardo spostata al 4 giugno per l’assenza dell’avvocato del MIUR

WhatsApp
Telegram

Red – La sentenza del Consiglio di Stato in merito al concorso dei dirigenti scolastici della Lombardia, prevista per il 30 aprile, è stata spostata al 4 giugno, come da noi preannunciato.

Red – La sentenza del Consiglio di Stato in merito al concorso dei dirigenti scolastici della Lombardia, prevista per il 30 aprile, è stata spostata al 4 giugno, come da noi preannunciato.

Secondo il quotidiano "La Gazzetta di Mantova", tale sentenza, che doveva sbloccare la situazione sulle nomine degli aspiranti dirigenti, è stata spostata per l’assenza dell’Avvocato del MIUR, provocando non pochi malumori: "Per noi è una situazione pesante – spiegano i portavoce dei 16 concorrenti mantovani risultati idonei alla dirigenza – Certo, in questi mesi abbiamo continuato a fare il nostro lavoro tranquillamente, ma siamo come in una sorta di limbo. Per chi, come noi, ha superato correttamente prove scritte e orali decisamente selettive, la prospettiva di dover ripartire quasi da zero è frustrante".

La sentenza finale infatti pone davanti a due scenari, secondo il quotidiano: la ripetizione della prova scritta o il ribaltamento della sentenza e il ripristino della graduatoria. Nel primo caso occorrerebbero alcuni mesi per ripetere il concorso.

link all’articolo

Concorso DS Lombardia: rinviata la discussione della perizia al 4 giugno

WhatsApp
Telegram

AggiornamentoGraduatorie.it: GPS I e II fascia, calcola il tuo punteggio