Gallo (M5S), stop appalto pulizia stabilizza 12 mila lavoratori Ata

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Si appresta ad arrivare in Parlamento la fine degli appalti di pulizia delle scuole e la conseguente stabilizzazione di 12 mila lavoratori che da circa 20 anni svolgono le mansioni ATA ma presso ditte e cooperative.

Un atto di grande rilevanza per il mondo della scuola che proprio sui servizi di pulizia affidati a ditte esterne ha sempre riscontrato grandi problematicità”.

E’ quanto affermato da Luigi Gallo, presidente della commissione Cultura della Camera, rilanciato anche dall’agenzia Agi.

Il deputato M5S ha ribadito il concetto con un post su Facebook, dove si legge: “Posso comunicare che in Parlamento arriva il cambiamento cercato da 17 anni per assumere più di 12mila lavoratori dei servizi di pulizia nelle scuole mettendo fine all’esternalizzazione colpite da continue inchieste della magistratura, sentenze dell’ANAC e dell’ANTITRUST , rendendo la scuola un luogo più dignitoso e pulito e facendo risparmiare allo stato 200milioni all’anno che potranno essere reinvestiti nel mondo della scuola. Il M5S insieme alla Lega ha depositato la risoluzone 37 in Commissione Cultura che permetterà tutto questo in pochi mesi“.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione