Gallo (M5S): scuola fuori da regionalizzazione, c’è accordo Governo-sindacati

Il Presidente della VII Commissione Cultura della Camera Luigi Gallo (M5S), nel corso della manifestazione contro la regionalizzazione della scuola, ha rilasciato un’intervista al TGR.

No regionalizzazione scolastica, manifestazione Roma 25 giugno

Scuola fuori regionalizzazione

L’Onorevole Gallo  ha ricordo l’Intesa Governo-sindacati dello scorso 24 aprile, sottoscritta dal Premier Conte.

L’accordo, sottolinea l’Onorevole, prevede che l’Istruzione mantenga il carattere unitario che la contraddistingue.

Ecco cosa prevede il testo dell’Intesa:

Le parti condividono il valore di una scuola di qualità, accogliente e inclusiva, che contribuisca a formare cittadini responsabili c attivi e a promuovere la partecipazione piena e consapevole alla vita civica, culturale e sociale delle nostre comunità, nel rispetto delle regole, dei diritti e
dei doveri.

Il Governo si impegna a salvaguardare l’unità e l’identità culturale del sistema nazionale di istruzione e ricerca, garantendo un sistema di reclutamento uniforme, lo Status giuridico di tutto il personale regolato dal CCNL, e la tutela della unitarietà degli ordinamenti statali, dei curricoli
e del sistema di governo delle istituzioni scolastiche autonome.

Interverremo dove ci sono ritardi

Gallo (M5S) ha poi proseguito affermando che la Commissione da lui presieduta sta lavorando affinché si intervenga, in materia di istruzione, per superare i ritardi esistenti e non per sottrarre risorse.

Il video

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!