Gallo (M5S): didattica all’aperto, riduzione alunni per classe. Ora risorse dal Governo

“Riorganizzare le attività didattiche prevedendo di svolgerle negli spazi esterni alla scuola come parchi, strutture sportive o spazi culturali, ridurre il numero di alunni per classe,

stringere alleanze con le comunità culturali e quelle educative di ogni città con il supporto dei sindaci, prevedere misure per il sostegno agli studenti con disabilità e prevedere il reclutamento di assistenti sociali, psicologici e sociologici sono tra le proposte che interesseranno la scuola ai tempi dell’emergenza sanitaria in atto” – dichiara Luigi Gallo, Presidente della Commissione Cultura del MoVimento 5 stelle della Camera dei Deputati.

“I temi sono stati discussi questa mattina nella sala del Mappamondo alla Camera nel corso dell’audizione del professor Patrizio Bianchi in qualità di coordinatore del Comitato di esperti costituito dalla ministra dell’Istituzione Lucia Azzolina.”Con la loro autonomia – continua Gallo – le scuole dovranno individuare dei momenti collegiali e di confronto anche con le famiglie, oltre che con gli studenti, per programmare al meglio la ripartenza. E i comuni non possono lasciare le scuole sole per la ripartenza ma i sindaci dovranno essere protagonisti di patti di comunità educanti”.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia