Gallo (M5S), assumeremo 2 mila insegnanti in più contro la dispersione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Abbiamo previsto, da quest’anno, l’assunzione di 2000 insegnanti in più proprio per combattere la dispersione scolastica fin dai primi anni del percorso scolastico attraverso l’estensione del tempo pieno e del tempo prolungato nel primo ciclo.”

Ha così affermato Luigi Gallo, presidente della Commissione Cultura della Camera del M5S, osservando che “si tratta di un numero strutturale di insegnanti in più che permettono l’apertura pomeridiana nei quartieri più a rischio”.

“Partiamo con duemila insegnanti ma a regime saranno di più. Ad oggi in molti territori arrivava la richiesta del tempo prolungato, ma non poteva essere soddisfatta dagli uffici scolastici regionali per mancanza di docenti. Ora siamo in grado di rispondere alle aeree più a rischio. A questo si aggiunge – continua Gallo – l’impegno della commissione che presiedo per la lotta alle classi pollaio che sicuramente incentivano l’abbandono anche perché non si riesce a garantire la qualità didattica per ogni ragazzo se le classi sono super affollate. Per l’università in commissione ci sono le audizioni sulle leggi del m5s per superare il numero chiuso ed aumentare il numero di studenti che accedono alla no tax area universitaria”. “È il nostro piano Marshall contro la povertà educativa e culturale, adatto a riattivare la scala sociale in Italia”, conclude Gallo.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione