Gallo (M5S) : “80 euro in più in busta paga? Solo una operazione mediatica”

Di

red – "Il Presidente del Consiglio: ha promesso un intervento in cui si provvederà a dare 80 euro in più nelle buste paga dei cittadini italiani, tra cui metà di questi sono persone che lavorano nel comparto scuola, però, in pratica, non sbloccando lo scatto stipendiale, in realtà i docenti ed i collaboratori scolastici stanno ricevendo uno stipendio molto più basso di quello che dovrebbero avere"

red – "Il Presidente del Consiglio: ha promesso un intervento in cui si provvederà a dare 80 euro in più nelle buste paga dei cittadini italiani, tra cui metà di questi sono persone che lavorano nel comparto scuola, però, in pratica, non sbloccando lo scatto stipendiale, in realtà i docenti ed i collaboratori scolastici stanno ricevendo uno stipendio molto più basso di quello che dovrebbero avere"

"Vorrei spiegare a tutti qual è l’operazione mediatica del nostro — del vostro — Presidente del Consiglio: ha promesso un intervento in cui si provvederà a dare 80 euro in più nelle buste paga dei cittadini italiani, tra cui metà di questi sono persone che lavorano nel comparto scuola, però, in pratica, non sbloccando lo scatto stipendiale, in realtà i docenti ed i collaboratori scolastici stanno ricevendo uno stipendio molto più basso di quello che dovrebbero avere, per anni abbiamo bloccato il loro stipendio non abbiamo permesso che raggiungesse il livello della media europea, dopodiché, adesso, ci vendiamo questa cosa spot di 80 euro a maggio."


80 euro in busta paga. Renzi a Ballarò annuncia copertura finanziaria, "trovato doppio coperture". Tra quindici giorni decreto

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia