Galli: “La terza ondata arriverà con il rientro a scuola”

Stampa

Massimo Galli, primario di infettivologia all’Ospedale Sacco di Milano, in un’intervista a Il Messaggero lancia l’allarme.

“Bisogna limitare al massimo il numero delle persone che si spostano. Con divieti troppo deboli i contagi di Natale esploderanno la prima settimana di gennaio”. E ancora: “Il periodo delle feste vedrà anche un calo dell’esecuzione dei tamponi e i dati, dunque, saranno imperfetti. I segnali potrebbero arrivare attorno al 7 gennaio, quando dovremo riprendere alcune attività, a partire dalle scuole in presenza. Questa è un’ipotesi che purtroppo ha delle possibilità concrete di realizzarsi”.

Vaccino covid, distribuzione parte da gennaio: entro l’estate 2021 sarà per tutti

Lopalco (Regione Puglia): “Screening nelle scuole nel 2021. Aumenterà la didattica in presenza”

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!