Galli: “Comprendo il disagio degli studenti, la confusione sulla scuola è evidente”

WhatsApp
Telegram

“Comprendo il disagio degli studenti. In linea generale sono d’accordo su fatto che a scuola le  cose sono confuse sul fronte della gestione del Covid. È assolutamente comprensibile, quindi, che ci sia un atteggiamento almeno ‘infastidito’ da parte dei ragazzi”.

Lo ha detto all’Adnkronos Salute Massimo Galli ex direttore di Malattie infettive all’ospedale Sacco di Milano, a commento delle parole dell’ex coordinatore del Cts, Agostino Miozzo, che in merito alle proteste degli studenti ha ammesso: “Se avessi 50 anni di meno scenderei in piazza anch’io”.

“Non conosco nel dettaglio le rivendicazioni degli studenti, ma la confusione sulla scuola è evidente”, ha aggiunto Galli, ricordando che probabilmente, però, “ho una visione più restrittiva del Governo sulle regole a scuola. E sono convinto – ha sottolineato – che avremmo avuto meno guai se avessimo applicato prima indicazioni più decise”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur