Galli attacca: “DaD dopo 3 positivi è operazione azzardata, rischio boom di contagi”

WhatsApp
Telegram

“Su questa decisione sono perplesso perché è un problema di quarantene più che di Dad. Il mio timore è che nei contesti con pochi vaccinati, aspettare il terzo contagiato diventi rischioso”.

Così Massimo Galli, commentando ai microfoni di ‘iNews24’ la decisione di far partire la Dad a scuola al terzo caso positivo.

Poi aggiunge: “Sperare che il virus attenda il terzo infettato senza conseguenze per tutto il resto della classe e delle loro famiglie mi sembra un’operazione azzardata”. 

L’infettivologo sostiene anche che potrebbe essere presa la decisione di vaccinare con priorità gli insegnanti che non hanno risposto alla vaccinazione: ”Potrebbe essere presa in considerazione questa ipotesi – sottolinea -. Gli insegnanti però mediamente sono in una fascia di età meno anziana, quindi non sono tra quelli in cui è più probabile in assoluto trovare mancate risposte alle prime due dosi. Anche se come in tutte le fasce di età, alcuni non avranno risposto al vaccino, e non è detto che rispondano alla terza. Non sono contrario, ma sarebbe importante sapere se hanno risposto alla vaccinazione”.

Sulla proroga dello stato di emergenza, Galli afferma: ‘‘Credo che questa valutazione sia di competenza delle autorità politiche e sanitarie. Comunque vanno considerati gli elementi che in questo momento sono in via di sviluppo. Com’era atteso abbiamo una rilevante ripresa della diffusione dell’infezione, anche se è imparagonabile ai quasi due anni passati. Se il tasso di diffusione aumenta, abbiamo motivo di prorogare lo stato di emergenza”.

Tuttavia l’infettivologo non è preoccupato dall’aumento dei casi: ”Non quanto l’anno scorso, soprattutto perché l’alto tasso di vaccinati ci pone in una situazione nettamente migliore. Ma certamente non sono indifferente”. Inoltre aggiunge che per il prossimo futuro, anche in Italia si dovrà cominciare a valutare che ”prima o poi potremmo assistere ai primi segni della riduzione della protezione del vaccino”.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO