Galletti: patrimonio artistico italiano inestimabile e da tutelare

di Lalla
ipsef

Ufficio stampa Sottosegretario Istruzione Galletti – "Il nostro patrimonio artistico ha contribuito e contribuisce alla crescita dell’economia del Paese". Lo ha detto il Sottosegretario all’Istruzione Gian Luca Galletti aprendo a Napoli il convegno ‘Patrimoni da svelare per la Arti del futuro’, curato dall’Accademia napoletana in collaborazione con la direzione generale MIUR Afam, e che vedrà riunirsi fino al 15 giugno le 20 Accademie statali italiane e le cinque accademie storiche legalmente riconosciute.

Ufficio stampa Sottosegretario Istruzione Galletti – "Il nostro patrimonio artistico ha contribuito e contribuisce alla crescita dell’economia del Paese". Lo ha detto il Sottosegretario all’Istruzione Gian Luca Galletti aprendo a Napoli il convegno ‘Patrimoni da svelare per la Arti del futuro’, curato dall’Accademia napoletana in collaborazione con la direzione generale MIUR Afam, e che vedrà riunirsi fino al 15 giugno le 20 Accademie statali italiane e le cinque accademie storiche legalmente riconosciute.

"Una opportunità importantissima, questa tre giorni di Napoli, per fare bilanci e progettare nuove strategie culturali – ha aggiunto Galletti – Le Accademie di Belle arti sono laboratori dinamici di ricerca, innovazione, di formazione per le giovani generazioni. A loro è importante trasferire la consapevolezza del valore del nostro patrimonio artistico – ha concluso – da salvaguardare per fare in modo che l’Italia
continui ad essere la patria dell’arte nel mondo".

Versione stampabile
anief
soloformazione