Galletti: bene risorse ad Alta Formazione Artistica

di Lalla
ipsef

"Accademie d’arte e conservatori sono un patrimonio esclusivo del nostro Paese, e l’attenzione che il decreto scuola ha riservato al comparto dell’Alta formazione artistica, musicale e coreutica costituisce un segnale positivo per il futuro".

"Accademie d’arte e conservatori sono un patrimonio esclusivo del nostro Paese, e l’attenzione che il decreto scuola ha riservato al comparto dell’Alta formazione artistica, musicale e coreutica costituisce un segnale positivo per il futuro".

Così il Sottosegretario all’Istruzione Gian Luca Galletti commenta il decreto scuola approvato oggi dal Cdm, che prevede uno stanziamento di 6 milioni per il 2014 per borse di studio destinate agli studenti iscritti alle Istituzioni dell’Alta formazione artistica, musicale e coreutica, di 3 milioni per il 2014 in favore degli Istituti superiori di Studi Musicali pareggiati, e un prolungamento dei contratti Afam attivati lo scorso anno accademico.

"Le Accademie di Belle arti e i conservatori – aggiunge Galletti – sono laboratori dinamici di ricerca, innovazione, di formazione per le giovani generazioni. A loro è importante trasferire la consapevolezza del valore del nostro patrimonio artistico da salvaguardare, per fare in modo che il nostro Paese continui ad essere la patria dell’arte nel mondo".

69mila immissioni in ruolo di cui 27mila nel sostegno da subito e assunzioni per il personale ATA. Arriva un’ora in più di geografia. Novità reclutamento dirigenti.

Versione stampabile
anief
soloformazione