Galimberti: “I genitori andrebbero espulsi da scuola. Se i figli non sono promossi ricorrono al Tar e i docenti, per paura, li promuovono tutti”

WhatsApp
Telegram

Umberto Galimberti non si è trattenuto nell’esprimere le sue opinioni su una serie di argomenti sensibili e attuali in un’intervista all’edizione di Brescia del Corriere della Sera.

Primo tra tutti, la questione dell’uso della religione in politica. Criticando apertamente figure politiche come Salvini e Meloni, Galimberti evidenzia la discrepanza tra le vere parole di Gesù e la rappresentazione politica che se ne fa. “Non affermino di essere cristiani”, insiste, sottolineando che Gesù chiedeva fede e fiducia, non un’identità religiosa.

Dai temi religiosi, Galimberti si sposta sul ruolo crescente della tecnologia nella vita dei giovani. Il dilemma della paternità nel dare o meno un cellulare a un bambino diventa una questione di socializzazione. Tuttavia, avverte Galimberti, questa dipendenza tecnologica può facilmente sfociare in patologia, con ansie e paranoie che emergono dalla mancata risposta di un messaggio.

In materia di educazione, Galimberti sottolinea l’importanza del rispetto per gli insegnanti, soprattutto nelle scuole elementari, e avverte dei pericoli dell’intervento eccessivo dei genitori nella vita scolastica dei figli. L’entrata della psicologia nelle scuole, secondo lui, ha anche creato problemi, con un aumento esponenziale di diagnosi come DSA e sindrome di Asperger.

Sul tema del lavoro, Galimberti lamenta la mancanza di riconoscimento per i giovani talenti. Con la creatività al suo apice tra i 15 e i 30 anni, la società rischia di perdere queste menti brillanti a causa della precarietà e della mancanza di opportunità.

Infine, sul futuro e sulla visione dell’Occidente, Galimberti suggerisce che la mentalità prevalente di “andrà tutto bene” è radicata nella teologia cristiana. Ma con problemi come i suicidi giovanili in aumento, chiede se questa visione ottimistica sia veramente realistica.

WhatsApp
Telegram

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso