GaE, Anief chiede posticipo 3 luglio per l’inserimento del conseguimento della specializzazione o dell’abilitazione e dei titoli di riserva

WhatsApp
Telegram

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha informato oggi le organizzazioni sindacali sui contenuti del decreto annuale di integrazione delle GAE, di prossima emanazione. Il decreto disciplinerà le seguenti operazioni: scioglimento della riserva sull’abilitazione (da conseguire entro il 30 giugno 2023); dichiarazione dei titoli che danno accesso alla riserva dei posti ex L. 68/99 (da inserire tra il 15 giugno e il 3 luglio 2023); inclusione negli elenchi di sostegno e dei metodi didattici differenziati (specializzazione da conseguire entro il 30 giugno 2023.

Le domande di inclusione a pieno titolo nelle graduatorie ad esaurimento, di aggiornamento dei titoli di riserva di cui alla 68/99 e di inclusione negli elenchi del sostegno e in quelli dei metodi didattici differenziati dovranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica secondo le istruzioni che verranno rese con apposito avviso dal Ministero.

ANIEF ha chiesto al MIM di interfacciarsi con il Ministero dell’università perché sia assicurato agli aspiranti il conseguimento dei titoli di abilitazione e di specializzazione in tempo utile per l’inserimento nelle graduatorie ad esaurimento, quindi entro il prossimo 30 giugno. Allo stesso tempo, è stato chiesto di posticipare il termine, attualmente previsto al 3 luglio, per l’inserimento del conseguimento della specializzazione o dell’abilitazione e dei titoli di riserva, in modo da consentire ai supplenti con contratto fino al termine delle attività didattiche di poterlo concludere prima di chiedere l’inserimento negli elenchi speciali del collocamento, requisito fondamentale per l’accesso alla riserva dei posti.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione docenti 60, 30 e 36 CFU. Decreti pubblicati, come si accede? Webinar informativo Eurosofia venerdì 26 aprile