Il futuro delle abilitazioni: che fine faranno laureati e laureandi delle specialistiche?

Giorno 22 sapremo se nel Decreto di riforma della scuola si parlerà anche del futuro delle abilitazioni all'insegnamento. Nel frattempo vi diamo qualche anticipazione.

Giorno 22 sapremo se nel Decreto di riforma della scuola si parlerà anche del futuro delle abilitazioni all'insegnamento. Nel frattempo vi diamo qualche anticipazione.

3 + 2

L'obiettivo del Governo è di avviare un sistema 3 + 2 per accedere all'insegnamento. Dopo la laurea triennale si accede per selezione al biennio di specializzazione all'insegnamento per poi, in un secondo momento, svolgere sei mesi di tirocinio  a scuola. Solo alla fine del tirocinio si potrà conseguire l'abilitazione per accedere ai concorsi.

Laureati

Un sistema che entrerà a regime nei prossimi anni, probabilmente già dal 2016, ma che, nella sua attuazione, dovrà necessariamente prendere in considerazione alcune zone d'ombra. Ad esempio coloro che hanno già una laurea: dovranno dire addio all'insegnamento?

Questo caso, in realtà, è stato già incluso tra le casistiche da risolvere all'avvio del nuovo sistema. In pratica, secondo quanto riportato sulle linee guida "La Buona Scuola", sarà loro permesso di accedere al biennio specialistico attraverso selezione tramite test.

Seguici anche su FaceBook per le anticipazioni sulle abilitazioni

Laureandi

Il caso è stato sollevato dall'associazione Link che ha fatto notare come dal progetto di riforma siano stati esclusi coloro che sono già iscritti all'Università e sono in procinto di laurearsi.

Per costoro, l'associazione Link ha chiesto l'avvio di un ciclo TFA specifico, un terzo ciclo che, però, modifichi alcune questioni rispetto ai precedenti. In particolare, l'associazione ha chiesto: progressività e rateizzazione della tassazione, accesso ai servizi del Diritto allo Studio, un’offerta didattica reale con l’implementazione di materie pedagogiche, regolamentazione di consigli di tirocinio, allargamento delle classi di laurea attualmente escluse.

Didattica a distanza, 9 corsi con iscrizione e fruizione contenuti gratuite