Futuri concorsi, la bozza del regolamento

di
ipsef

red – Dopo le anticipazione date dalla nostra redazione con articoli specifici, pubblichiamo la bozza del regolamento che il Ministero ha inviato al CNPI per un parere. Responso entro il 20 dicembre

red – Dopo le anticipazione date dalla nostra redazione con articoli specifici, pubblichiamo la bozza del regolamento che il Ministero ha inviato al CNPI per un parere. Responso entro il 20 dicembre

Indichiamo alcuni punti dello schema di decreto

  • Per l’ammissione ai concorsi è necessario il possesso, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di partecipazione, dei requisiti generali per le assunzioni a tempo indeterminato nelle pubbliche amministrazioni nonché dei titoli di accesso previsti dalle norme vigenti per la partecipazione ai concorsi per il reclutamento nei ruoli del personale docente ed educativo.
  • In particolare, per i posti di docente di sostegno e per i posti di insegnamento nelle scuole aventi particolari finalità, di cui all’articolo 403 del Testo unico, è inoltre richiesto il relativo titolo di specializzazione.
  • Il mancato superamento di una procedura concorsuale non consente la partecipazione a quella indetta nel biennio successivo per lo stesso posto o classe di concorso.

La domanda di partecipazione al concorso è presentata, a pena di esclusione, mediante modalità telematica in una sola regione e per una sola procedura concorsuale fra quelle indette per la medesima regione.

Scarica la bozza

I concorsi costano e il Ministero vuole personale preparato. Ecco perchè chi non supera le prove perde un turno

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione