Le future prof in Brasile dovranno essere sottoposte a pap test, colonscopia o dimostrare la propria verginità

WhatsApp
Telegram

GB – Il quotidiano britannico The Telegraph ha rilanciato una notizia che arriva dal Brasile: le future insegnanti saranno costrette a sottoporsi a esami ginecologici per escludere eventuali patologie sessualmente trasmissibili, altrimenti dovranno provare la loro verginità.

GB – Il quotidiano britannico The Telegraph ha rilanciato una notizia che arriva dal Brasile: le future insegnanti saranno costrette a sottoporsi a esami ginecologici per escludere eventuali patologie sessualmente trasmissibili, altrimenti dovranno provare la loro verginità.

Il dipartimento di educazione dello stato imporrebbe esami come il Pap test o la colonscopia, tutto perché non sono tollerabili assenze dal lavoro frequenti o prolungate nemmeno per motivi di salute, e quindi la richiesta di certificare le proprie condizioni sanitarie.

Un coro di proteste si è sollevato da parte delle associazioni di difesa dei diritti delle donne e del gruppo cattolico "Catholics for the Right to Choose" contrari a qualsiasi provvedimento che comprometta la privacy e le garanzie costituzionali sulla dignità umana e sul principio di eguaglianza.

Il Governo brasiliano ha risposto che tutti gli esami medici richiesti hanno sempre rispettato gli standard imposti per gli impiegati pubblici a livello federale e statale: "Le ispezioni sanitarie sono volte a garantire l’idoneità fisica e psicologica di candidati che, una volta selezionati, conserveranno il proprio posto di lavoro per una media di 25 anni."

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti riapertura straordinaria 60 cfu. Scadenza adesioni 24 giugno. Contatta Eurosofia