#FuturaRieti, dal 7 al 9 giugno, la tappa laziale del tour del Piano Nazionale Scuola Digitale

di redazione
ipsef

item-thumbnail

MIUR – Da questa sera, fino al 9 giugno, la città di Rieti raccoglie il testimone ricevuto da Brindisi ospitando #FuturaRieti, la tappa laziale dell’evento lanciato dal MIUR a Bologna, lo scorso gennaio, per portare sui territori il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) con un tour in 25 tappe.

“FUTURAcqua” è il titolo dell’iniziativa che mira a mostrare e raccontare la scuola digitale e le sue buone pratiche in chiave innovativa, approfondendo  in questo caso il tema dell’acqua, una delle risorse che maggiormente caratterizzano la città sabina, intesa come mezzo di sviluppo, crescita e valorizzazione del territorio.

#FuturaRieti non avrà una unica sede, ma sarà un evento “diffuso” che occuperà la città da Viale Fassini a Piazza XXIII Settembre, insieme alla Rotonda Madonna del Cuore. Nei “Metri Cubi” della Future zone, studentesse e studenti, docenti, cittadini potranno scoprire innovazioni, esperienze e buone pratiche della scuola digitale e del territorio. Le “Water rooms” saranno invece spazi laboratoriali in cui fare esperienze legate all’acqua e al digitale.

Non mancheranno workshop tematici dedicati alla formazione delle docenti e dei docenti, mostre, dibattiti, vetrine tecnologiche, gare di droni. Come per ogni tappa di #Futura, studentesse e studenti delle scuole secondarie di II grado della provincia di Rieti parteciperanno al Civic Hack Rieti, una maratona progettuale civica durante la quale ragazze e ragazzi lavoreranno insieme con l’obiettivo di dare il proprio contributo alla crescita e al futuro sostenibili del territorio sabino.

Un momento molto atteso è la seconda edizione dello YounG7, il G7 delle scuole, che segue alla prima edizione tenutasi dall’11 al 13 aprile scorsi durante #FuturaCatania. In concomitanza con il G7 2018, sotto la presidenza del Canada, 60 studentesse e studenti provenienti da tutte le Regioni italiane, con l’aiuto di mentori ed esperti, lavoreranno, in una simulazione dei lavori negoziali, sul tema “Working together on climate change and clean energy”, uno dei temi scelti dalla Presidenza canadese per la due giorni del G7. Le conclusioni alle quali giungeranno i giovani delegati saranno raccolte in una dichiarazione che sarà pubblicata sul sito del MIUR.

Molti i seminari,  le tavole rotonde e i convegni aperti a docenti, studentesse e studenti e cittadini, dedicati all’educazione al patrimonio ambientale, alla gestione consapevole e sostenibile delle risorse idriche, all’importanza dell’impresa nello sviluppo della società, alla presenza delle donne nelle discipline STEM, ai Millennials d’Italia, alla storia della Snia Viscosa, la storica fabbrica di vernici che ha segnato lo sviluppo della città di Rieti.

Al termine della tre giorni reatina il testimone passerà simbolicamente alla città di Varese dove, dopo la pausa estiva, #Futura arriverà a settembre.

Tutti gli eventi in programma si potranno seguire e raccontare sui social con l’hashtag #Futura e con l’hashtag “coordinato” alla tappa, #FuturaRieti.

#FuturaBrindisi, conclusasi ieri, ha registrato oltre cinquemila presenze, di cui 2.573 studentesse e studenti provenienti da 60 istituzioni scolastiche, oltre 1.300 docenti e più di 1.000 visitatori.

Il programma dettagliato di #FuturaRieti è consultabile al link: http://www.istruzione.it/scuola_digitale/futura-rieti-2018.shtml

Qui il video di presentazione:       https://www.youtube.com/watch?v=l4p3P8mI7W8

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione