Fuori dalle graduatorie di istituto per un errore, quest’anno niente supplenze. Lettera

Stampa

inviata da  Elisa Maggio – Ho insegnato come Docente di sostegno, un compito che mi ha dato una nuova visione della vita, non ho mai pensato di dover mai più cambiare lavoro, una volta che ho cominciato, l’emergenza ha amplificato questo amore e la mia volontà di trasmette qualcosa, di non lasciare i nostri ragazzi da soli… perché la scuola è un’esperienza di condivisione non solo di saperi.

Quest’anno il nuovo sistema ha ritardato l’ assegnazione delle cattedre, sono certa che in molti colleghi hanno aspettato anche mesi prima di sapere la loro destinazione, eppure la scuola doveva essere pronta a Settembre perché era la nostra priorità… Nel mio caso è successo, qualcosa che va oltre l’immaginazione, non ho avuto il giusto punteggio e non sono stata inserita in nessuna graduatoria d’ Istituto, questo mi ha impedito di rientrare a scuola.

Le graduatorie saranno aggiornate tra due anni, ditemi se è possibile smettere di sperare che i nostri diritti siano tutelati, basterebbe ammettere gli errori a volte, basterebbe un niente per non aspettare due anni…

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur