Argomenti Archivio 2012

Tutti gli argomenti

“Frutta nelle scuole”, nuovi fondi dalla Ue

Di
Stampa

Governo – Continua anche nel 2012/2013 il programma comunitario “Frutta nelle scuole”, per il quale all’Italia sono stati assegnati circa 20 milioni e mezzo di euro.

Governo – Continua anche nel 2012/2013 il programma comunitario “Frutta nelle scuole”, per il quale all’Italia sono stati assegnati circa 20 milioni e mezzo di euro.

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Mario Catania, commentando l’approvazione, da parte della Commissione europea, della proposta di regolamento comunitario con il quale vengono assegnati i fondi agli Stati membri che partecipano all’iniziativa, ha ricordato l’importanza della promozione del consumo di frutta e verdura, che ha effetti positivi sia per i bambini che per lo stesso comparto ortofrutticolo. “Siamo particolarmente orgogliosi dei risultati ottenuti da Frutta nelle scuole – ha detto – visto che da quando è nata fino ad oggi, la campagna del Ministero delle politiche agricole ha raggiunto in Italia quasi 3 milioni di bambini e circa 25mila scuole primarie".

Per il 2012-2013, quindi, sarà possibile proseguire per il quarto anno consecutivo la campagna di sensibilizzazione del Mipaaf, finalizzata a formare e consolidare sane abitudini alimentari fin dall’infanzia, attraverso diverse attività formative e la somministrazione di prodotti ortofrutticoli freschi, scelti col criterio di stagionalità e privilegiando frutta e verdura di qualità certificata (DOP, IGP e biologici), coinvolgendo, oltre agli alunni delle scuole primarie di tutte le Regioni italiane, anche i loro genitori e insegnanti.

Alle risorse stanziate dall’Ue, si aggiungeranno i fondi nazionali cofinanziati dal Ministero dell’Economia e delle finanze dal fondo di rotazione IGRUE, con i quali si prevede di raggiungere un totale di oltre 35 milioni di euro, permettendo così di coinvolgere per la prossima edizione più di 1 milione di bambini tra i 6 e gli 11 anni.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur