Frutta nelle scuole. Bando per il programma forse in primavera per una svista del ministero

WhatsApp
Telegram

L'assessore regionale lombardo Gianni Fava ha denunciato all'Eco di Bergamo che il Ministero delle Politiche Agricole non abbia ancora pubblicato il bando del programma "Frutta nelle scuole", proprio nell'anno dell'Expo, dedicato al diritto all’alimentazione e a come affrontare i bisogni alimentari di una popolazione mondiale in crescita.

L'assessore regionale lombardo Gianni Fava ha denunciato all'Eco di Bergamo che il Ministero delle Politiche Agricole non abbia ancora pubblicato il bando del programma "Frutta nelle scuole", proprio nell'anno dell'Expo, dedicato al diritto all’alimentazione e a come affrontare i bisogni alimentari di una popolazione mondiale in crescita.

"Il tutto per un errore così clamoroso che sembra quasi una barzelletta, se non fosse drammaticamente serio: l’assenza del timbro dell’ufficio postale del Ministero sui plichi contenenti le offerte" afferma il politico.

Secondo Fava, c'è molta incertezza sui tempi di realizzazione del programma “Frutta nelle scuole" con conseguente impossibilità a distribuire alcune specie di frutta, con ripercussioni negative in termini di educazione alimentare sulla stagionalità della frutta e danni per i produttori. 

Il rischio, quasi una certezza, è quello di perdere i fondi messi a disposizione dall’Unione europea, e si teme, conclude l'assessore, che un nuovo bando per la frutta nelle scuole non sarà pubblicato prima della prossima primavera.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur