Friuli Venezia Giulia, dal 28 ottobre didattica a distanza al 50% per le classi superiori. ORDINANZA

Stampa

Pubblicate dal Friuli Venezia Giulia tre nuove ordinanze contenenti misure anti contagio. La n. 39/PC dispone la dad alternata per le scuole superiori.

A decorrere dal 28 ottobre 2020 e fino al 20 novembre 2020, le Istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado, statali e paritarie, devono adottare, con il ricorso alle misure di flessibilità organizzativa di cui agli articoli 4 e 5 del D.P.R. n. 275/1999, per una quota non inferiore al 50% a livello di istituzione scolastica la didattica digitale integrata, in modalità alternata alla didattica in presenza“: è il testo della nuova ordinanza firmata dal governatore Massimiliano Fedriga.

Allo stesso modo le Università degli Studi di Trieste e di Udine e la Sissa di Trieste devono adottare, con il ricorso alle misure di flessibilità organizzativa e tenuto conto della differenziazione delle discipline, per una quota non inferiore al 60% degli iscritti, la didattica a distanza.

Sempre nella giornata di oggi, il Governatore ha firmato altre due ordinanze: con la numero 37 si vedono prorogate fino al 9 novembre le limitazioni per gli eventi e le competizioni sportive individuali e di squadra delle società professionistiche, nonché delle associazioni e società dilettantistiche riconosciute dal Coni, dal Cip e dalle rispettive federazioni. Con l’ordinanza numero 38 infine, sono state prorogate al 9 novembre le misure riguardanti le limitazioni all’accesso di parenti e visitatori a strutture di ospitalità e lungodegenza, residenze sanitarie assistite (Rsa), hospice, strutture riabilitative e strutture residenziali per anziani, autosufficienti e non. Relativamente alle disposizioni sugli spettacoli, l’unica modifica riguarda le strutture con capienza pari o inferiore ai 600 posti, per le quali verranno applicate le disposizioni governative.”

Ordinanza_39_PC_FVG_dd_23_10_2020

 

Stampa

Come fare educazione civica Digitale: dagli ambienti digitali alle fake news, dal Sexting alla netiquette. Corso con iscrizione e fruizione gratuite