Freddo e troppe situazioni critiche nelle scuole di Terni

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Gli istituti scolastici del primo ciclo del Comune di Terni hanno le aule fredde a causa del blocco dei termosifoni, che si aggiunge ad altri disagi quotidiani come denuncia la FLC CGIL.

Il segretario generale della FLC CGIL, Marco Vulcano afferma: «L’elenco di segnalazioni documentate e inviate per iscritto al Comune è lunghissimo. Si va dai bagni non funzionanti alle aule interdette con i lavori mai cominciati, dalle palestre in cui piove alle lampade rotte, dalle finestre bucate con relativo freddo polare in aula agli infissi disastrati che andrebbero sostituiti. Ma al personale scolastico e ai dirigenti degli istituti, che diligentemente segnalano tutti questi i problemi, non arriva nessuna risposta. Eppure si tratta quasi sempre di manutenzioni ordinarie, spesso anche banali, in istituti che, è bene ricordarlo, sono frequentati da bambini, come vediamo per l’ennesima volta proprio in questi giorni.”

La FLC CGIL chiede la convocazione quanto prima di un tavolo con tutti i dirigenti scolatici del primo ciclo per affrontare e risolvere tutte le criticità.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione