Fratoianni (Sinistra Italiana): “Il governo Draghi taglierà spese per scuole e formazione, per le armi no”

WhatsApp
Telegram

“Nel documento di economia e finanzia del governo Draghi si legge che la spesa per l’istruzione calerà dal 4% del Pil al 3.5% nel 2025. Anche la sanità pubblica avrà un segno meno. Non ripeterò il paragone con le spese militari che guarda caso aumenteranno”.

Lo scrive su Facebook il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni.

“Segnalo solo che avevamo avanzato la proposta di rendere gratuita l’istruzione dalla culla all’università con le stesse risorse che vengono destinate agli armamenti. Una questione di priorità – conclude l’esponente dell’opposizione di sinistra – una questione di scelte: questo governo le ha fatte ben precise”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur