Fratoianni (Sinistra Italiana): I governi Pd non hanno applicato in 4 anni legge per borse di studio da fondi mafia

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Insomma veniamo a sapere dopo la nostra ennesima interrogazione che una legge dello Stato dopo 4 anni dalla sua approvazione non è stata applicata dagli organi del governo.  Non si è voluta applicare una norma di  legge che avrebbe potuto fornire almeno 10mila borse di studio in più ogni anno agli studenti italiani  con i fondi confiscati alle mafie.”

Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni sulla vicenda della mancata applicazione di una norma del Decreto Carrozza del 2013 che avrebbe permesso di avere ogni anno circa 28/30 milioni di euro in più per il diritto allo studio universitario con i fondi confiscati alla mafie.
“E lo veniamo a sapere in via ufficiale  – prosegue il leader di SI – dall’ attuale titolare di viale Trastevere che ammette nell’Aula di Montecitorio e in diretta tv  che i suoi predecessori così come i ministeri della giustizia e delle finanze non si sono mai attivati. Non ci sono parole. Solo amarezza e rabbia. “
“Un bluff durato quattro anni, un colpo alla lotta per la legalità e alla difesa del diritto allo studio,  – conclude Fratoianni – una truffa amara per cui provare estrema vergogna.”
Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione