Fratoianni (Leu): scuole aperte anche con lockdown

Stampa

“Massima prudenza perchè il virus continua a correre. Ma io dico che se dovessimo arrivare al lockdown totale, se non ci fossero alternative, lo si faccia, ma le scuole devono rimanere aperte”

“Dobbiamo avere una linea chiara ed ispirata alla massima prudenza. Perchè è tutto evidente quello che sta accadendo, in Italia e in Europa, il virus continua a correre con la sua letalità, e con una forte capacità di diffusione e contagio.
Ma la dico chiara: se dovessimo arrivare malauguratamente alle soglie del lockdown totale come abbiamo conosciuto nella scorsa primavera, se non ci fossero alternative. (Naturalmente con tutti gli strumenti di sostegno e perfino implementati e resi ancora più efficaci rispetto alle fasi che abbiamo alle spalle.). Io dico: lasciamo aperte le scuole.”
Lo afferma il portavoce nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni dai microfoni de La7 nel corso della trasmissione Aria che Tira.
“Non credo – prosegue l’esponente di Leu – che sarebbe un problema se fosse tutto chiuso e gli unici che si muovono fossero i ragazzi e le ragazze che vanno a scuola.”

“Se c’è una priorità è questa qui – conclude Fratoianni – anche perché sulla didattica distanza un conto è farla qualche giorno alla settimana o al mese ma farla sempre è un danno per i processi formativi. E’ in gioco il futuro di un’intera generazione.”

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!