Fratelli d’Italia, tra assurdità e vittimismo la ministra Azzolina mostra incapacità

Stampa
Lucia Azzolina

Continua l’attacco dell’opposizione nei confronti della ministra dell’Istruzione in vista del prossimo anno scolastico.

“Tra assurdità e vittimismo il ministro Azzolina dimostra ancora una volta incapacità ed inconcludenza amministrativa. Fratelli d’Italia ha sempre messo in atto un’opposizione costruttiva e propositiva, poiché al suo interno ci sono esperienze e professionalità, soprattutto di donne provenienti dal mondo della scuola, che superano di gran lunga quelle del ministro. La Azzolina invece, dall’alto della sua arroganza, ha sempre rifiutato il confronto, sia in Parlamento che con le parti sociali. Dirigenti, docenti e personale scolastico sono giornalmente umiliati da spropositate dichiarazioni dettate esclusivamente da egocentrismo. Da sottosegretario – settembre 2019 – così come da ministro – gennaio 2020 – ha sempre detto di voler eliminare le classi pollaio. Purtroppo nel nuovo anno scolastico sarà sempre la stessa storia: classi con più di 22 alunni. Forse il ministro aspetta di diventare presidente del Consiglio per riuscire a fare qualcosa di utile per la scuola?”

Lo dichiarano i deputati di Fratelli d’Italia Carmela Ella Bucalo e Paola Frassinetti, rispettivamente responsabile scuola del dipartimento istruzione di FdI e vicepresidente commissione cultura.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia