Frassinetti: “Serve l’educazione finanziaria già dalla scuola primaria”

WhatsApp
Telegram

L’importanza dell’educazione finanziaria nelle scuole è stata messa in luce recentemente dal Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Istruzione e del Merito, Paola Frassinetti.

Durante l’apertura dello Starting Finance Investment Meeting, un evento interattivo dedicato all’educazione finanziaria per la Generazione Z e i Millennials, Frassinetti ha evidenziato come queste tematiche siano spesso trascurate nel percorso formativo degli studenti.

“È fondamentale iniziare sin dalla scuola primaria,” ha dichiarato Frassinetti, “proseguendo poi con un approfondimento nelle scuole secondarie di primo e secondo grado. Attualmente, notiamo una grande carenza in quest’ambito nelle generazioni studentesche.”

Il Sottosegretario ha anche messo in rilievo l’importanza dell’educazione finanziaria per le ragazze e le studentesse, sottolineando come l’isolamento e il ricatto finanziario siano spesso tra le principali cause di aggravamento nelle situazioni di violenza di genere.

Anche Lucia Albano, Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha ribadito l’importanza di promuovere eventi di educazione finanziaria, soprattutto rivolti ai giovani. “L’ansia finanziaria e l’incapacità di raggiungere determinati obiettivi possono portare a serie conseguenze sul nostro sistema economico, sociale e culturale,” ha dichiarato Albano.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri