Francia, mascherine trasparenti per insegnanti scuola infanzia e in classi con alunni ipoudenti

Tutti gli insegnanti della scuola materna in Francia e quelli che hanno in classe alunni ipoudenti saranno dotati di mascherine “inclusive”, ovvero trasparenti, per permettere ai ragazzi di leggere le labbra.

Ad annunciarlo il segretario di stato alla disabilità Sophie Cluzel al Journal du Dimanche.

Entro la fine del mese saranno prodotte più di 100.000 mascherine. Trasparenti, riutilizzabili, lavabili 25 volte a 60 gradi“, ha spiegato Cluzel. Dall’inizio dell’anno scolastico, la mascherina è diventata obbligatoria per tutti i docenti e gli studenti delle scuole medie, il che può causare difficoltà di comprensione, soprattutto a persone sorde e ipoudenti ma anche ai più piccoli che sono in fase di apprendimento della lingua e della lettura.

In Francia quest’anno sono tornati a scuola circa 385.000 bambini con disabilità, il 6% in più rispetto al 2019-2020, ha detto Cluzel senza specificare il numero di coloro che sono rimasti a casa.

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Scegli il corso ideato da Eurosofia per acquisire le nuove, indispensabili competenze