Francia. Un dettato al giorno nelle scuole primarie per aumentare le competenze linguistiche

WhatsApp
Telegram

Il ministro francese dell’Istruzione, Najat Vallaud-Belkacem ha illustrato i nuovi programmi scolastici per il 2016. La novità è che dal prossimo anno entra il dettato quotidiano in tutte le scuole elementari di Francia.

Il ministro francese dell’Istruzione, Najat Vallaud-Belkacem ha illustrato i nuovi programmi scolastici per il 2016. La novità è che dal prossimo anno entra il dettato quotidiano in tutte le scuole elementari di Francia.

Il motivo è garantire una base solida per tutti gli studenti e la padronanza della lingua. 
 
Secondo alcuni specialisti il livello delle competenze linguistiche è calato negli ultimi trent'anni. I francesi conoscevano  il 51% delle regole grammaticali di base nel 2010, oggi ne conoscono il 45%.

La prova del dettato è profondamente radicata nell’immaginario collettivo dei francesi ed è spesso vissuto come un incubo.
Del resto la lingua francese ha una grammatica complessa, con molte eccezioni anche nella grafia e nella pronuncia. Gli errori di ortografia sono frequenti anche per chi studia o lavora in contesti molto formali.  

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur