Francesco Battistoni (FI): riformeremo scuola con ripristino vincolo triennale, semplificazione chiamata diretta, nuovo reclutamento, introduzione curricolo STEM

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“La scuola è un servizio pubblico tra i più importanti nel nostro Paese con retribuzioni per i docenti che sono al di sotto della media europea ed un rinnovo contrattuale che è fermo da circa dieci anni.” – Ha commentato Francesco Battistoni, Forza Italia, candidato al Senato nel collegio Viterbo/Civitavecchia.

“ È un luogo di crescita ed educazione per i nostri ragazzi che è diventato, soprattutto negli ultimi anni, laboratorio di precari: dagli insegnanti, agli educatori, al personale Ata. Per questo, in accordo con le forze sindacali, è necessario riformare la scuola per restituire quei diritti che da anni sono andati persi.”

Ha poi continuato il candidato – “Mi riferisco alla mobilità dei docenti, ripristinando il vincolo triennale di permanenza nella provincia di assunzione e semplificando la chiamata diretta; correzione della Buona Scuola, in particolare nella parte riguardante il reclutamento; revisione dell’alternanza scuola-lavoro; valorizzazione della professionalità dei docenti e di tutto il personale della scuola e introduzione nella didattica del curriculo STEM. L’obiettivo è quello di riabilitare una comunità educativa che sia innanzitutto soddisfatta di svolgere il proprio lavoro, che dia amore ai nostri ragazzi e che riceva, in cambio, il rispetto e la tutela dei propri diritti.” Conclude Battistoni.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione