Forza Italia: nuove regole Piani educativi ledono inclusione studenti disabili

Print Friendly and PDF

“Dopo i disagi creati a milioni di studenti e di famiglie con una confusionaria programmazione per il rientro nelle scuole, apprendiamo che il ministero dell’Istruzione ha avviato una cervellotica trasformazione dei GLO, (Gruppi di lavoro operativo) che fino a oggi curavano la stesura del PEI (Piano educativo individualizzato) per i ragazzi e le ragazze affetti da disabilità, in organo collegiale.

Ciò significa che i nuovi piani non saranno più il frutto di una concertazione e di una ‘sintesi educativa’ tra docenti e famiglie ma un’esclusiva decisione degli insegnanti che esautoreranno i genitori”. Lo dichiara la vicepresidente dei senatori di Forza Italia, Alessandra Gallone.

“Noi di Forza Italia riteniamo irricevibile questa sostanziale modifica e raccogliamo il grido di allarme delle organizzazioni come la FISH e la Steadfast Onlus, tra le prime a segnalare questa incongruenza. Con la modifica dei GLO infatti si vuole marginalizzare il ruolo di tante madri e di tanti padri che vedranno mortificato il loro diritto costituzionale relativo all’educazione dei figli con disabilità. E’ impensabile perciò mettere decine di famiglie di ragazzi disabili di fronte a un ‘prendere o lasciare’ su un tema fondamentale come quello dell’inclusione e dell’educazione di tanti giovani studenti”, aggiunge Gallone.

Ministero: è pronto il nuovo modello PEI. Falso che sia previsto taglio orario

Print Friendly and PDF

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia