Forza diplomati magistrali, non ci serve né concorso né laurea. Lettera

di redazione
ipsef

item-thumbnail

inviata da Giada Calopresti – “Volevo precisare a tutti i “maestri laureati e vincitori dei concorsoni” che per 35 anni anni ho fatto la mamma a casa, perché non ho mai trovato un lavoro di 5 o 4 ore che mi permetteva di seguire i miei figli, ora che ho questa possibilità non me la faccio scappare di certo.

Mi sono aggiornata seguendo i compiti dei miei figli e so come si fa quindi, ad assegniare un compito se a voi serve la laurea è un problema vostro.

Detto questo FORZA DIPLOMATI a noi non serve ne un concorso ne una laurea abbiamo tutto quello che ci serve per andare avanti il resto lo impareremo strada facendo come hanno fatto loro e si sentono “i grandi maestri illuminati” io voglio il mio ruolo, noi vogliamo il nostro ruolo perché è un mio e nostro diritto mi spiace per i risiconi!!!!! Ma la vinceremo!!!! Diplomati in GAE a pieno titolo subito, riprendiamoci i nostri diritti”

ndr. Lettera pubblicata integralmente nella versione ricevuta a [email protected]

Ora tocca a noi diplomati. Lettera

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare