Formazione obbligatoria docenti. D’Onghia: dovere professionale mirato ad innovare le metodologie didattiche

WhatsApp
Telegram

“Lo sviluppo del capitale culturale e sociale è uno dei fattori strategici per la crescita del nostro Paese. Da qui l’importanza di investire nel sistema del’istruzione a partire dal personale scolastico”.

Così la sottosegretaria al MIUR, senatrice Angela D’Onghia, che domani, giovedì 30 marzo, parteciperà al convegno organizzato dall’UCIIM (Unione Cattolica Italiana Insegnanti, Dirigenti, Educatori, Formatori) su “Il Piano Nazionale di Formazione 2016-2019” che si terrà presso l’Istituto Alberghiero di Polignano a Mare (Ba).

“Il Piano per la formazione dei docenti introducendo linee guida e regole non ha solo l’obiettivo di orientare la progettualità delle scuole, ma ha anche la funzione di creare una sinergia tra le scelte possibili e le risorse disponibili”, prosegue la senatrice D’Onghia. “Inoltre propone la collaborazione in tutte le sue forme: a livello territoriale per la costruzione di filiere formative ed efficaci, a livello nazionale all’interno dei gruppi disciplinari e interdisciplinari, a livello internazionale intensificando gli scambi  anche attraverso i gemellaggi europei. Il tutto per sviluppare un sistema educativo italiano sempre più vicino agli standard internazionali.

Non dobbiamo dimenticare che la formazione è un dovere professionale oltre che un diritto contrattuale. Una formazione dei docenti di qualità e mirata ad innovare le metodologie didattiche”, conclude la sottosegretaria D’Onghia, “può contribuire a migliorare i livelli di conoscenze e competenze dei nostri studenti. Questo vuol dire diventare competitivi e contribuire allo sviluppo economico e sociale del Paese”.

Il convegno dell’UCIIM su “Il Piano Nazionale di Formazione 2016-2019”, si terrà anche venerdì 31 marzo nel Chiostro comunale di Gioia del Colle (Ba) sempre con la partecipazione della sottosegretaria Angela D’Onghia.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur