Formazione iniziale dei docenti in VII commissione cultura

di redazione
ipsef

red – Avviato giorno 6 maggio in VII commissione cultura l’esame dello schema di decreto del ministro dell’istruzione concernente la formazione iniziale degli insegnanti.

red – Avviato giorno 6 maggio in VII commissione cultura l’esame dello schema di decreto del ministro dell’istruzione concernente la formazione iniziale degli insegnanti.

Ci siamo, si cambia. L’obiettivo di questo disegno di legge è la definizione dei requisiti e modalità della formazine iniziale degl iinseganti della scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado, al fine di un rafforzamento delle conoscenze discipliabri e lo sviluppo delle capacità didattiche, psico-pedagogiche, organizzative, relazionali e comunicative degli insegnanti.

Le modalità di abilitazione per la scuola d’infanzia e primaria saranno così articolate:

  • corso di laurea magistrale quinquennale a numero chiuso
  • tirocinio da attivare a partire dal secondo anno per un totale di 600 ore pari a 24 crediti
  • esame di abilitazione finale

Rispetto alla situazione attuale il percorso si allungherà di un anno

Le modalità di abilitazione per la scuola secondaria di primo e secondo grado saranno cosi articolate:

  • laurea magistrale a numero programmato con prova di accesso
  • tirocinio di 475 ore
  • esame di abilitazione

I percorsi forniranno anche competenze linguistiche di lingua inglese di livello B2, previste dalla comunità europea, nonchè competenze digitali per l’utilizzo dei linguaggi multimediali per la rappresentazione e la comunicazione delle conoscnze e la gestione di ambienti di simulazione e laboratori virtuali

Per quanto riguarda la disciplina transitoria, si prevedono agevolazioni per quei docenti che, pur non avendo abilitazione, hanno insegnato per un periodo non inferiore a 360 giorni. Questi docenti potranno accedere direttamente al tirocinio, previo superamento di una selezione, saltando la parte formativa. Inoltre, il torocinio sarà svolto senza interrompere l’eventuale attività lavorativa.

Tali agevolazioni, che saranno possibili fino all’anno accademico 2011-12, riguarderanno anche i docenti in possesso del diploma di scuola o istituto magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02 e che abbiano maturato i 360 giorni di servizio.

Maggiori particolari

La presentazione del decreto in VII commissione cultura

Il Decreto

Nuova formazione docenti, in vista una nuova sanatoria, anzi no!

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione