Formazione docenti e ATA, disponibili 25 mln. Nuovo incontro Miur-sindacati 25 settembre

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Formazione personale docente e ATA: materia di contrattazione a livello nazionale; svoltosi incontro al Miur.

Formazione

L’articolo 22, comma 4 lettera a3), del CCNL 2016/18 prevede che i criteri generali di ripartizione delle risorse per la formazione del personale docente, educativo ed ATA siano oggetto di contrattazione a livello nazionale.

Anche le risorse della formazione dei neoassunti, come leggiamo nella nota pubblicata in anteprima dalla nostra redazione, sono assegnate sulla base dei criteri stabiliti in sede di contrattazione. Evidenziamo che la citata nota parla soltanto dei docenti tuttavia l’assegnazione delle risorse riguarda anche gli ATA.

Incontro al Miur

L’Amministrazione, come riferisce la Flc Cgil, ha informato che le risorse al momento disponibili ammontano a circa 25 milioni di euro, destinati a:

  • formazione in servizio dei docenti;
  • aggiornamento personale docente e ATA;
  • formazione docenti specializzati nelle attività di sostegno agli alunni con disabilità.

Secondo quanto emerso dall’incontro, anche le risorse di altri dipartimenti, disponibili per la formazione del personale, vanno ricondotte nell’alveo della contrattazione, come ad esempio quelle per il Piano Nazionale Scuola Digitale.

Posizione economiche ATA

I sindacati hanno chiesto al Miur di procedere alla definizione delle risorse destinate alla formazione per le posizioni economiche ATA, in modo da riattivare le procedure per l’attribuzione per surroga delle nuove posizioni economiche.

Cambiamenti e innovazioni

Miur e sindacati, infine, hanno condiviso l’esigenza che il Contratto integrativo renda disponibili a ciascuna scuola le risorse finalizzate ai cambiamenti e alle innovazioni didattiche, ordinamentali ed organizzative del sistema scolastico.

Prossimo incontro

Il prossimo incontro è stato calendarizzato per il 25 settembre p.v.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione