Formazione docenti, sarà obbligatoria e permanente. Varrà per lo stipendi. Si parte da competenze digitali, fondi per 40mln

WhatsApp
Telegram

Questo è quanto sulla formazione dei docenti è previsto nel testo del Decreto legge che sarà trasformato martedì 10 in un DDL.

Questo è quanto sulla formazione dei docenti è previsto nel testo del Decreto legge che sarà trasformato martedì 10 in un DDL.

La formazione dei docenti diventa obbligatoria, permanente e strutturale. E' il Ministero ad emanare ogni tre anni i "Piani di formazione triennali" che vengono aggiornati ogni anno.

Nel testo della bozza del Decreto che sarà trasformato in Disegno di legge, il Governo aveva già dato priorità di formazione per i docenti, relativamente a questi argomenti:

  • innovazioni metodologiche, a partire dalla competenze digitali;
  • competenze linguistiche, legate alla L2 e al CLIL;
  • inclusione scolastica degli alunni con disabilità e BES.

Cifra stanziata 40mln di euro.

Particolare attenzione è rivolta, nel testo della bozza, anche alla formazione per il personale docente, dirigente ed ATA, relativamente agli alunni disabili e BES.

Infatti, sarà obbligatoria la formazione per i docenti che all'interno della classe avranno alunni H o BES, che dovrà essere attuata in collaborazione con università, centri di ricerca, enti accreditati, Centri Territoriali di Suppporto, Centri per l'Inclusione, esperti.

La formazione riguarderà anche il personale ATA e i dirigenti.

Ricordiamo, infine, che la formazione sarà una delle voci valide per gli aumenti stipendiali.

Pubblichiamo bozza Decreto che sarà trasformato in DDL: tutto su assunzioni, merito, formazione

Lo speciale "La Buona Scuola"

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro