Formazione docenti per diplomati magistrali: corsi di perfezionamento valutati fino a 3 punti

di redazione

item-thumbnail

PUbbliRedazionale – La Formazione Continua Docenti non è solo per i laureati. Anche i diplomati magistrali possono accedere a percorsi formativi, in particolare ai corsi di perfezionamento.

L’offerta formativa di soloformazione.it è ampia e ricca anche per i diplomati che, invece di un master, possono scegliere i corsi di perfezionamento, come quelli per BES e DSAriconosciuti dal Miur nonché valutabili ai fini dell’aggiornamento del punteggio in graduatoria d’istituto, da 1 fino a 3 punti per i facenti ricorso.

RICONOSCIUTI 3 PUNTI ANCHE AI DIPLOMATI 

Il Consiglio di Stato o il Tar hanno infatti in alcune occasioni accolto le istanze per l’attribuzione di 3 punti ai corsi di perfezionamento anche ai docenti in possesso di diploma nelle Graduatorie ad esaurimento, e non solo ai laureati.

La cronologia delle sentenze a favore del riconoscimento di 3 punti ai diplomati è variegata.

“I titoli rilasciati dagli atenei a seguito della frequenza di corsi di perfezionamento di 1500 ore, pari a 60 crediti formativi universitari, valgono 3 punti nelle graduatorie a esaurimento di III fascia”: lo ha affermato il Tar di Basilicata con una pronuncia emessa depositata il 13 settembre 2007.

Anche nel 2013 la Gilda degli Insegnanti di Potenza ha comunicato che il Giudice del Lavoro di Potenza ha stabilito che i titoli di perfezionamento di 1500 ore e 60 Cfu vanno valutati 3 punti.

Infine una sentenza più recente, del 2015, riguarda il Consiglio di Stato, che ha accolto l’istanza cautelare presentata dall’Avv. Maria Rosaria Altieri per la Cisl Scuola Latina per l’attribuzione di 3 punti ai corsi di perfezionamento anche ai docenti in possesso di diploma nelle Graduatorie ad esaurimento.

 I CORSI DI PERFEZIONAMENTO 

 

Corso in Metodologie didattiche per i Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA)

Il Corso intende fornire agli insegnanti un quadro esauriente delle caratteristiche peculiari dei vari disturbi DSA, fornendo poi numerose indicazioni e suggerimenti per lavorare in modo efficace, sia nei casi in cui è necessario un recupero mirato a specifiche difficoltà, sia nelle situazioni in cui si rende necessario un semplice potenziamento o un lavoro nell’ambito della sfera emotivo – motivazionale e del metodo di studio.

E’ impostato in modo teorico-operativo e presenta una vasta gamma di strumenti di valutazione e proposte di intervento didattico (di recupero e di potenziamento), offrendo così al corsista uno strumento imprescindibile per affrontare le sfide sempre più complesse che la scuola è chiamata ad affrontare anche a fronte di quanto richiesto dalla legge 170 sui DSA.

Corso in Metodologie didattiche per l’insegnamento curriculare e l’integrazione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali (BES)

E’ necessario che gli insegnanti di oggi siano messi in condizione di acquisire quelle conoscenze pedagogiche e di sviluppare le competenze didattiche necessarie per realizzare apprendimenti efficaci e significativi negli studenti, con dovuta considerazione delle esigenze formative dei soggetti con Bisogni Educativi Speciali (BES) che sono particolarmente complesse e richiedono di conseguenza la messa a punto di un intervento educativo articolato ma fortemente coeso.

Corso “La scuola delle competenze: progettazione, valutazione e certificazione”

Il concetto di competenze appare sempre più importante e decisivo per la formazione dei docenti e degli aspiranti docenti. Il Consiglio d’Europa del 18 dicembre 2006 ha fissato la necessità di far capitalizzare alla fine dell’obbligo di istruzione le 8 competenze chiave, recepite successivamente dal nostro DPR 139/2007. Di qui la necessità per i docenti di avere un quadro chiaro relativamente alle determinazioni imprescindibili dell’UE e di Legislazione Scolastica italiana, ai conseguenti punti di arrivo del Legislatore italiano, agli spunti di letteratura psico-socio-pedagogico-didattica, di strategie e tecniche per la progettazione, valutazione e certificazione delle competenze.

Corso “Le Tecnologie per l’informazione e la comunicazione nella scuola”

Sia agli studenti che agli insegnanti è richiesta una competenza specifica sull’uso delle Tecnologie per l’Informazione e la Comunicazione (TIC in italiano, ICT – Information and Communication Technologies n

L’insegnante in tal senso è colui che ricopre un ruolo chiave nell’aiutare gli studenti a sviluppare queste capacità tecnologiche e comunicative. In particolare l’insegnante ha il compito di creare un ambiente didattico adeguato all’uso delle TIC e di fornire opportunità di apprendimento che implichino l’uso delle tecnologie da parte degli studenti.

Requisiti di accesso

I corsi di perfezionamento sono rivolti ad insegnanti ed aspiranti insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, professionisti ed operatori del settore scolastico, educativo, della formazione, che intendano acquisire strumenti teorici di conoscenza e metodologie pratiche inerenti il raggiungimento delle finalità proposte dall’intervento culturale, purché in possesso di idoneo titolo di studio – Diploma di Scuola secondaria superiore o titolo di studio di pari grado.

Quali vantaggi avrai iscrivendoti a un corso di perfezionamento o a un master?

  • Miglioramento della propria formazione e delle tecniche d’insegnamento;
  • Arricchimento del proprio curriculum;
  • Aumento del punteggio in graduatoria d’istituto.

Inizia subito a migliorare la tua formazione e il tuo curriculum scegliendo uno dei corsi di Soloformazione!

 

SCOPRI TUTTI I CORSI DI PERFEZIONAMENTO

 

Per informazioni e iscrizioni chiama lo 02 87199126

Segui la nostra pagina facebook per restare aggiornato sulle nostre offerte formative.

https://www.facebook.com/soloformazione.it/

Versione stampabile
Argomenti: